Non starò a raccontarvi delle storie

Menu

Studio per Still Live / associazione 15febbraio

15febbraio / Lorenzo Fontana / Valentina Diana / Claudia Hamm / Festival delle colline torinesi

Ieri sera siamo andati alle Fonderie Limone (Moncalieri, to) a vedere il nuovo spettacolo (studio) dell’associazione 15febbraio per il Festival delle colline torinesi (alle 19: ma che orario è? -in ogni caso era pressoché esaurito).

Beh, chi segue questo blog sa che sono la mia associazione di teatro preferita, e dunque potrei parere di parte, ma l’ho trovato uno spettacolo bellissimo, una delle cose migliori che hanno fatto direi sinora. Può sconcertare forse chi sia legato all’idea di teatro come incanto e ammaliazione. Qui ci vuole vigilanza, intelligenza, e ironia, in un perfetto rispecchiamento con quello che accade in scena.
Diana e Fontana sono di una bravura stupefacente, spogliata anche la recitazione d’ogni artificio apparente.

É uno spettacolo (per ora uno studio, che porterà a uno spettacolo) di grande raffinatezza. Quello che mette in scena sono delle interrogazioni, dei dubbi, delle incertezze, su sé come soggetto, sul lavoro, su cosa significhi il lavoro come realizzazione di sé. Quali sono i confini fra noi e il nostro lavoro? Ed è possibili segnarli al di fuori di una logica (turbo)capitalistica che sembra l’unica ormai possibile? Siamo in grado di rapportarci con l’idea del nostro futuro senza pensare il presente in termini di investimento? E nelle relazioni con gli altri? Con gli affetti? Con l’amore?

E tutto questo cosa può significare per due attori?

Tutto questo lo troverete squadernato in scena ancora questa sera, sempre alle Fonderie. Tutte le info sul sito del Festival, oppure qui su FNs, se scendete un po’ nei post dei giorni passati.

Andateci.

Someday, gli ultimi post.
FN, tutti gli ultimi post