Non starò a raccontarvi delle storie

Menu

Dove lei non è / Roland Barthes. Einaudi 2010. (segnalazione)

È in libreria

Dove lei non è / Roland Barthes
Traduzione dal francese di Valerio Magrelli
260 p. ; 18 €
Einaudi – Supercoralli, Torino 2010

Roland Barthes, Dove lei non è, Einaudi 2010; alla sovracoperta: [Biscarosse, Landes, Roland Barthes, sua madre, suo fratello (dati da: Barthes di Roland Barthes, Einaudi 1980] © Archives Roland Barthes (part.), 1

La recensione di Camilla Valletti

Valerio Magrelli, traduttore del testo per Einaudi, ha pubblicato su Repubblica del 21.02.2010: Frammenti di una solitudine, lungo articolo su Roland Barthes nei trent’anni dalla morte.

Sempre su Repubblica, Fabio Gambaro ne scrisse in occasione dell’annuncio dell’uscita del testo in Francia, il 14.01.2009.

La pagina sul sito Einaudi.

Roland Barthes, Dove lei non è, Einaudi 2010; p. 69 (part.), 1

Roland Barthes, Dove lei non è, Einaudi 2010; p. 143 (part.), 1

Roland Barthes, Dove lei non è, Einaudi 2010; p. 175 (part.), 1

Roland Barthes, Dove lei non è, Einaudi 2010; p. 201 (part.), 1

A Marzo, uscirà un numero di Riga (qui il sito), dedicato a Barthes, a cura di Marco Consolini e Gianfranco Marrone.
Conterrà “un’ampia scelta dei testi di Barthes, tradotti e mai tradotti in italiano, con due inediti assoluti. Una poesia di Valerio Magrelli, racconti di Stefano Bartezzaghi e Luigi Grazioli. Testimonianze e ricordi di Italo Calvino, Hubert Damisch, Umberto Eco, Alberto Arbasino. Saggi di Alain Robbe-Grillet, Susan Sontag, Isabella Pezzini, Louis Marin, Paolo Fabbri, Gianfranco Marrone, Giulio Carlo Argan. Interventi di Giuseppe Zuccarino, Georges Didi-Huberman, Michele Cometa, Luisa Corrain, Nicola Dusi, Marco Consolini, Piero Ricci, Riccardo Panattoni. Fotografie di Jean-Louis Garnell e Antonio Costa.

La fotografia della copertina di Dove lei non è, proveniente dagli Archives Barthes (conservati all’IMEC, l’Institut Mémoires de l’édition contemporaine, il luogo più bello del mondo per chi ami l’editoria e che l’Italia, vabbè, caliamo un velo pietoso; qui la home dell’IMEC, qui la pagina degli Archives Barthes), era comparsa all’interno di Barthes di Roland Barthes (tradotto da Gianni Celati per Einaudi, 1980), autobiografia e insieme ragionamento sul genere.

Barthes di Roland Barthes, Einaudi 1980, p. 35: "Biscarosse, Landes, con sua madre e suo fratello" (part.)

Barthes di Roland Barthes, Einaudi 1980, p. 29: "Cherbourg, 1916" (part.)

Barthes di Roland Barthes, Einaudi 1980, p. 31: "Bayonne, Marrac, verso il 1919" (part.)

(altre foto, come sempre, sul mio Flickr, qui).

Un articolo di Carlo Ossola su Roland Barthes, sul Sole24ore, qui (in occasione della pubblicazione in Francia di un’inedito, e con la lista dei testi ancora da tradurre in Italia)

Qui l’inedito, nella traduzione di Carlo Ossola.

Qui un’intervista video a Barthes, a proposito di Mythologies (1957)
Qui un’intervista video a Barthes, a proposito di Essais critiques (1964)

Roland Barthes, Dove lei non è, Einaudi 2010; p. 215 (part.), 1
Barthes di Roland Barthes, Einaudi 1980, p. [224] (part.)

Segnalazioni, gli ultimi post.
FN, tutti gli ultimi post