Non starò a raccontarvi delle storie

Menu

Meridiano Zero, i titoli di sghimbescio (Saluti da Salone). 3

meridiano zero

Prima che mi finisca
lo spazio della cartolina, parto
con un elogio, che rendo in trascrizione
dal colophon
de La fabbrica delle vespe, di Iain Banks:
“[…] Prima edizione italiana: | Fanucci
Editore, Phoenix Enterprise Publishing Company,
1996 | Successive edizioni : | Ugo Guanda
Editore, 2000 | TEA – Tascabili degli
Editori Associati, 2001 | Copyright © 2012 Meridiano
Zero di Odoya srl […] | Un sentito
ringraziamento ad Alessandra Di Luzio, | che
ha rivisto e revisionato per noi | la
sua traduzione […]”
Aggiungete che in coda al
testo
troverete la Postfazione,
scritta da Alessandra Di Luzio.
Ora, questo è così raro, così contrastato invece,
che trovarlo sulle nuove edizioni di Meridiano Zero (freschi d’esser comprati da
Odoya) (e quanti altri scrivono
sul proprio colophon la casa madre, dei tanti piccoli
da poco comprati?) m’allarga il cuore.
Che certo eludere non sarà
mentire, ma l’elusione certosina,
l’espulsione della completezza dell’informazione
dai colophon
riguardo alle edizioni precedenti
così da infinocchiare chi compra
spacciandogli un riciclo per novità,
è pratica, a parere di FN,
non solo sgradevole e truffaldina,
ma, gli sa, a FN, pure miope.
Perché la seconda volta, editore, che ti compro
un libro
che mi ritrovo in casa magari
con un altro titolo
e niente altro è cambiato,
io ti odio,
e non compro mai più
niente
da te.
E qui mentre FN mi dice ‘ste cose
gli viene un sorriso triste
e si dice: -già
ma che gli frega?
Tanto l’editore sa, che chi compra i libri,
nella maggiornaza dei casi,
ne compra tipo uno, due se va bene,
e la possibilità statistica che capiti quel che appena FN vien di pensare
è raro, rarissimo, rarerrimo.
E quei pochi lettori forti
quelli da un libro al mese, a loro quante volte potrà davvero capitare?
E quelli fortissimi, che
ne comprano più e più e più,
loro, è difficile che si sbaglino,
e quindi,
l’editore,
si dirà:
mi’ proviamoci.
Ecco lo sapevo la cartolina è finita, non
c’è tempo di dire che son belle le nuove copertine, ci vorrà un post
seppur di sghimbescio.

Un saluto,
a presto
FN

Cartoline, gli ultimi post.
FN, tutti gli ultimi post