Non starò a raccontarvi delle storie

Menu

LE COSE CAMBIANO | Love song

Love song parade, 5

LOVE SONG | Federico Novaro

Il 22 ottobre, il giorno prima che Love song fosse in libreria, il sito de Le cose cambiano ha pubblicato un’anticipazione del testo, con due video e due foto.

La Love Song di Federico Novaro

“[…] Sanremo, New York, casa

Stefano e io non siamo nati per stare davanti a una telecamera, sotto la luce dei riflettori, su un palco o davanti a un microfono, non sappiamo fare i selfie, siamo timidi e imbarazzati, il nostro primo pensiero fu: va bene il video, ma zitti. Pensammo di scrivere quello che volevamo dire su dei cartelli. Potevamo essere inquadrati e soltanto far vedere i cartelli. Tirai giù un primo testo e chiamai a raccolta un gruppetto di nostri amici ad aiutarci. Ci fu una cena e poi mille email collettive, si arrivò a un testo che convinceva tutti, avevamo un regista, un tecnico delle luci, una grafica, un montatore che ne sapeva di musica, due amici che si occuparono delle proiezioni – delle foto di dieci anni della nostra vita sarebbero scorse alle nostre spalle –, una traduttrice per i sottotitoli. Vedemmo un sacco di altri video coi cartelli. Costantemente, ad ogni passaggio, ci chiedevamo: cosa vogliamo dire? Diventò subito non il video mio e di Stefano, ma il nostro, di tutte le persone che ci hanno lavorato, la mia maggiore preoccupazione era di riuscire a costruire qualcosa che non sembrasse un’autocelebrazione, qualcosa che potesse servire, qualcosa che spiegasse. Il testo fu scritto e riscritto tante volte. Una sera poi girammo. Andò bene la terza. Sul tavolo c’erano delle cose da bere e da mangiare, si mangiò girando, discutendo, cambiando. Il regista ci fece ripetere nelle prove la scena finale del bacio un sacco di volte – ma non siete mai andati al cinema? Veniva sempre sbagliato. Fu una sera molto allegra e strana, di gran chiasso e tutti che parlavano, e poi di colpo ciak silenzio, poi chiasso e poi silenzio poi chiasso poi silenzio, poi ok questa è buona. Eravamo tutti commossi, si bevve e ci si abbracciò, poi giorni di silenzio sospeso, poi vedemmo il video montato con la musica, fummo i primi a piangere. Ancora non sapevamo quanti avrebbero pianto con noi. […]”

Da Le cose cambiano:

La Love Song di Federico Novaro

 

love song | novaro

Someday, gli ultimi post.
FN, tutti gli ultimi post