Non starò a raccontarvi delle storie

Menu

Editoria : notizie / 54. Ilios (da L’Indice dei Libri)

Ilios, letture di architettura

I, 12.11.2010

Nuove dall’editoria cartacea: da Ilios, giovane casa editrice di Bari , “Letture di architettura”: sono piccoli librini, bianchi e di formato atipico, larghi e bassi (21 x 15 cm.), molto maneggevoli e piacevoli al tatto: “La collana nasce con l’intento di illustrare […] un’opera di architettura […]. Vi sono alcune regole alle quali ogni autore è chiamato a rispondere: il numero di pagine, la presenza di una lettura tipologica dell’edificio sotto forma grafica, la presenza […] di contenuti originali”; “illustrare” è termine usato non a caso, una delle peculiarità della collana è di proporre agli autori un programma molto articolato, che chiede, intorno alla natura monografica dei singoli testi, un linguaggio divulgativo e puntuale, un apparato fotografico che presenti materiali coevi alla costruzione e attuali, indici, ma soprattutto nuovi rilievi condotti sull’esistente, confronti puntuali fra progetto, realizzazione, modifiche avvenute; l’obiettivo è di portare sotto una nuova luce edifici ormai iconici dell’architettura, ma usurati da una doppia stratificazione, quella reale che il tempo ha dato loro, attraverso i restauri o le demolizioni, i nuovi usi, o l’abbandono, e quella che la cristallizzazione che l’immagine fotografica può avere favorito, spesso ripetuta e resa inefficace.

La forza, e la singolarità, del progetto, sta anche nella lontananza di questi librini dall’ingombranza, pure fisica, che spesso si destina alle pubblicazioni di architettura. Il linguaggio accessibile, la cura grafica, il nitore dei disegni, l’attenzione rigorosa all’intento divulgatore e il prezzo assolutamente contenuto (8 €), oltre alla scelta di proporla in edizioni bilingue (italiano e inglese) e al formato che permette di usare i volumi come guide sui siti, fa di questa collana un felice esempio di invenzione editoriale.

I primi tre titoli: Adalberto Libera: casa Malaparte a Capri, di Mario Ferrari, ora alla seconda edizione; Giuseppe Vaccaro: asilo a Piacenza, di Enrico Ansaloni; Luigi Moretti: Casa delle armi nel Foro Mussolini, di Mario Ferrari (mentre si annuncia l’uscita dei prossimi, Franco Albini, Padiglione INA casa presso la fiera di Milano, di Federico Bucci, Oscar Niemeier: auditorium a Ravello, di Stefano Poli e Eugenio Faludi: Colonia marina a Cervia, di Luca Biancoviso, la Elios prepara una nuova collana, “Raccontare l’architettura”, che proverà a illustrare episodi di architettura questa volta attraverso il linguaggio letterario, affidandosi a scrittori italiani affermati).

FNl aveva parlato delle edizioni Ilios con una cartolina dal salone del Libro di Torino, la trovate qui

Il sito (un po’ manchevole) delle edizioni Ilios, qui

(Appunti, che qui trascrivo -aggiungendo i links, appare mensilmente sulla rivista cartacea L’Indice dei Libri dal febbraio 2008; è uno spazio nel quale cerco di dar conto di novità editoriali: nuove case editrici, nuove collane, innovazioni significative nella grafica o nei programmi. Per segnalazioni, integrazioni, errori potete lasciare un commento o scrivermi via mail: federico.novaro.libri [chiocciola] gmail.com, grazie)

Articolo (qui 1 di 2) apparso su L’Indice dei Libri, n. 11 – XXVI, Novembre 2010.

*lindice

Qui, il sito de L’Indice.

Notizie, gli ultimi post.
FN, tutti gli ultimi post