Non starò a raccontarvi delle storie

Menu

45, Tarzan

FN_Summer_love_2La seconda fotografie della serie è compagna della prima. L’inquadratura è pressoché la medesima, sin i fili d’erba in primo piano, sfocati, sono nella stessa posizione, ma Milo non è più l’ombra di luce fuggevole, bensì sta sulla roccia dove prima –e ancora ora- stava Jeep, il cane bianco. Milo gli sta di fianco, Jeep sembra guardargli i piedi, Milo forse vuole lanciargli qualcosa.

 

Giocano.

 

Il costume di Milo è bicolore: la parte sull’inguine è scura, poi, sui fianchi, è bianca; è chiuso con dei laccetti.

 

Si ritrova in queste due foto lo sguardo di André, discosto, come sempre di chi racconta, innamorato compositore che mette in scena immagine dopo immagine il loro amore, il suo per Milo, lo sguardo innamorato di Milo per lui. Milo corre, gioca, si agita, è il centro mobile attorno a cui l’obbiettivo si sposta.

 

Ora, qui, che di nuovo il mondo sembra scomparso, l’amore di André e Milo sembra riacquistare forza e felicità.

 

Tarzan? –sì!

SUMMER_LOVE_NOVARO_9,10

SUMMER_LOVE_NOVARO_9,11

 

Summer Love, gli ultimi post.
FN, tutti gli ultimi post