Non starò a raccontarvi delle storie

Menu

27, il mondo

FN_Summer_love_2La quinta pagina dell’album ritrova l’ordine delle prime tre: le 8 fotografie sono disposte in modo simmetrico secondo tre file verticali: quelle esterne vedono dall’alto in basso due fotografie con asse orizzontale e una con asse verticale; la fila centrale, ribassata per fare spazio all’indicazione generale di luogo e tempo, è composta con due stampe verticali.

 

La pagina presenta due serie tematiche, che dividono lo schema compositivo orizzontalmente; per la prima volta un’intera serie di fotografie (le cinque superiori) non sono dedicate al bruno e al biondo; le tre fotografie della fascia inferiore invece ritraggono il biondo –le due esterne- e la coppia -al centro- fra le dune, dove li avevamo visti già nelle fotografie di un anno prima e nella pagina precedente.

 

Anche il titolo della pagina ritrova l’ordine che aveva perduto: centrale, su due righe: “OOstduinkerke 1952 | août” sottolineato con la linea continua ondulata.

 

Le didascalie della serie inferiore recuperano lo spirito ironico scherzoso, da vignetta, della terza pagina, che s’era un po’ perduto.

 

Ma l’elemento che per la prima volta fa qui la sua comparsa è il mondo. La serie di cinque ha un titolo che le accomuna –in capo a quella centrale- “Pécheur de crevettes” [Pescatori di gamberetti]. Sono cinque fotografie che ritraggono scene di pesca nelle basse acque di Oostduinkerke. Qui non compaiono né il bruno né il biondo: ma altre persone.

 

La serie inferiore è anch’essa ben costruita, come il terzetto dei costruttori di cose di sabbia della pagina precedente e vedono la coppia, felice, fra le dune.

SUMMER_LOVE_5,1

 

Summer Love, gli ultimi post.
FN, tutti gli ultimi post