Non starò a raccontarvi delle storie

Menu

specchi

ex box, 37

Via San Massimo, la prima casa. Questa foto è strana e mi fa anche un po’ ridere: io mi sto riprendendo allo specchio con alle spalle una foto -fatta da me, mettendomi in una posa che la ricordi, mentre nello spacchio alla mia destra si riflette la finestra da cui passa la luce che illumina il mazzo di tulipani alla mia sinistra. Sì. E però non ho pensato a togliere i secchi di pittura che si vedono sullo sfondo, un pezzo del letto sulla sinistra ecc. Mi fa ridere perchè faccio un po’ il serio, ma è sicuramente una foto nata dalla noia. Comunque: contento d’averla fatta perchè così rivedo quei pantaloni -bizzarri, militari, larghi sulle cosce e stretti in fondo, rifiati in cuoio, e mi ricordo che non sono sempre stato magrissimo. Qui ho infatti una rara aria ben pasciuta, con gli occhiali da Harry Potter e i capelli -beh, non so come definirli.

About, gli ultimi post.
FN, tutti gli ultimi post