Non starò a raccontarvi delle storie

Menu

RIZZOLI: Controtempo (da L’Indice dei Libri 6 / 2013)

La dispersione dell’unità

R

Aveva aperto a marzo con il libro molto recensito, commentato, rappresentato, di Serena Dandini, conduttrice tv, Ferita a morte, una nuova collana di Rizzoli, “Controtempo”, programmaticamente dedicata all’intrattenimento –come tutta l’editoria contemporanea, almeno dei grandi marchi, ma qui è dichiarato-, esplorando quell’intersezione fra fiction e non fiction che è l’altro fra i generi molto amati dalle case editrici ora.

Libri commissionati, grande lavoro di editing, personaggi in luogo di scrittrici o scrittori. Una sorta di estensione della tv mentre la tv perde via via il suo carattere generalista, una specie di trasfusione.

Sono i prodotti migliori per essere spesi su canali più diversi, dove la separazione fra pubblicità del prodotto e prodotto è sempre più labile: studiati insieme e venduti insieme attraverso operazioni di branding del personaggio e costruzione di contenuti pensati nella loro interdipendenza.

Arrivata ora a quasi una decina di uscite, trova in questo, con l’estrema varietà delle scelte –anche grafiche- la sua coerenza; segna bene la dissoluzione del concetto di autore novecentesco, talvolta con esiti felici.

R

(Appunti, che qui trascrivo in una versione ampliata e corredata di fotografie, appare mensilmente sulla rivista cartacea L’Indice dei Libri dal febbraio 2008; è uno spazio nel quale cerco di dar conto di novità editoriali: nuove case editrici, nuove collane, innovazioni significative nella grafica o nei programmi. Per segnalazioni, integrazioni, errori potete lasciare un commento o scrivermi via mail: federico.novaro.libri [chiocciola] gmail.com, grazie)

Articolo apparso su L’Indice dei Libri, n. 6 – XXX, Giugno 2013.

L'indice dei Libri, logo. (part.)

Tutti gli Appunti precedenti sono nella sezione Editoria / Notizie di FN

L’Indice dei Libri è on-line

R

Notizie, gli ultimi post.
FN, tutti gli ultimi post