Non starò a raccontarvi delle storie

Menu

84 -bandierine / Summer Love, di Federico Novaro

Summer Love, 84 -bandierine.

FN_Summer_love_2La diciannovesima pagina dell’album è simile alla precedente, anche se c’è forse una maggiore cura nelle inquadrature e si affacciano di nuovo i corpi al sole dei due. Pagina fitta di didascalie che indicano sempre i luoghi e due volte le date -marzo e giugno del 1954-, come la precedente non dimostra cura nella disposizione delle fotografie sulla pagina, sembra non esservi ordine se non quello vago di mantenere una distanza regolare fre le stampe. Le didascalie sono di due tipi, accanto a quelle più descrittive con l’indicazione di luogo e data tornano quelle evocative-spiritose, che rendono le fotografie quasi delle vignette, delle illustrazioni dotate di titolo. In ogni foto compare un soggetto solo, o Milo o André, non c’è nessun autoscatto. È indistinguibile, analizzando le immagini formalmente, l’autore dello scatto se non attraverso l’identità del soggetto: se è André avrà fotografato Milo, se Milo, André. È sempre presente il paesaggio, sono in effetti fotografie rubricabili sotto l’etichetta “soggetto con paesaggio sullo sfondo”. L’intenzione che traspare è sempre meno quella di costruire la memoria di sé come coppia, l’urgenza e la felicità un po’ stupefatta di potersi rappresentare come soggetti innamorati; è subentrata ormai da qualche pagina una certezza pacata della propria esistenza; in questa pagina si tracciano i fili tesi di una mappa a unire dei luoghi che André e Milo hanno visitato; i profili di ciascuno di loro, ritagliati sullo sfondo di un paesaggio, sono bandierine che vengono alzate sul mondo a segnare una pace conquistata, una certezza serena della propria esistenza.

Ricordi? -Siamo stati qui, e qui, e qui, e qui.

summer love 85

Summer Love, gli ultimi post.
FN, tutti gli ultimi post