Non starò a raccontarvi delle storie

Menu

Lorenzo

Cervo con Lorenzo, 19 aprile 2000, 3

Piccola fotina strana, scattata da Lorenzo, credo con quegli apparecchi gadget che le sviluppano subito, senza essere delle polaroid. Ne circolarono una decina di anni fa, non so se ci siano ancora. Se mi ricordo bene erano delle scatolette di cartone, con gli obiettivi di plastica, e poi si strisciava via una linguetta che conteneva la fotina.
Qui, come da didascalia scritta di fianco e ripetuta dietro, siamo a Cervo, nell’aprile del 2000 (il 19, si chiarisce dietro). Un week end al mare passato insieme. Io da piccolo ho abitato a Oneglia, e lui andava al mare a Cervo, paesino dietro la baia; non solo, da piccolo lui andava a Bardonecchia, ed io pure. Ma (chissà?) non ci siamo mai incontrati. Anche in montagna siamo andati una volta, e riprovammo a sciare dopo almeno quindici anni che non lo facevamo. Cominciammo dal Baby, lo skilift per i bambini. E’ stato uno dei giorni in montagna più divertenti che io ricordi. Andammo in pellegrinaggio alla sua casa di quand’era bambino, bussammo alla porta dei nuovi, straniti, proprietari. Lorenzo è un mio amico del cuore. Ci conosciamo da una quindicina d’anni, e, anche se lui si schernirebbe, è una persona che mi ha insegnato molto. Anche se abbiamo vite e professioni molto diverse, in molte cose per me Lorenzo è stato ed è un modello. Soprattutto da lui credo di avere imparato cosa sia l’ironia e come questa possa convivere strettamente intrecciata ad una visione della vita molto seria, composta, fatta di scelte motivate. E poi, anche lui, è molto low profile. Un po’ troppo ci diciamo sempre, ma sapendo che diversamente sarebbe impossibile.

Cervo con Lorenzo, 19 aprile 2000, 2

Cervo con Lorenzo, 19 aprile 2000, 1

About, gli ultimi post.
FN, tutti gli ultimi post