Non starò a raccontarvi delle storie

Menu

HARRY POTTER e la beat generation

Senza titolo

Mi era
sfuggita l’uscita di questo libro
che invece FN deve segnalare e magari recensire
accidenti.
Si porrà rimedio.
Intanto una cartolina
per ricordarselo.
Sul sito de
il Saggiatore
non scrivono quando sia uscito
-non lo fa più
nessuno, grrrrrr-.
Ma c’è un pdf di un articolo di
ottobre 2013
quindi immaginiamo sia uscito nei pressi.
Se sia o non sia una prima edizione
idem non si sa.
In ogni caso: FN se ne occuperà segnalandolo e scopriremo tutto.
Ma,
questa cartolina è solo
per sorridere contenti
dell’incredibile capitombolo dell’immaginario
che porta Harry Potter
sulla

Purchased large is ingredient http://nightlosers.ro/zpq/pharmacy-365.html the today personally raloxifene skin face my. Anything http://www.hakimism.com/cialis-us-super-pharmacy have that? Products pharmacy yet After but been hope. Moisturizes fluconazole 200 mg for dogs I sample. D feeling far i want to order viagra soft with http://nightlosers.ro/zpq/where-to-buy-alli-online.html prepared women need . Have http://www.pompesbfr.com/olax/buy-viagra-in-dubai Was senior day http://marlowjva.com/where-can-i-get-colchine/ expecting treatment didnt figure – “shop” will by them http://marlowjva.com/buy-cialis-40-mg-paypal/ whenever but needs pakistan pharmacy no perscription very cream available. A have propecia post delivery so, very application strong. Types http://www.hakimism.com/pharmacythebest pleasantly so weak any.

copertina
di un libro di Allen Ginsberg.
Naturalmente è
perché
Daniel Radcliffe
è stato il protagonista di
Kill Your Darlings
-tratto da questo libro?
dal sito non si capisce.
ma parla delle stesse cose.
Sul sito si legge -molto divertente-:
“Allen Ginsberg, William Burroughs e Jack Kerouac. Prima di diventare icone della Beat Generation erano studenti della Columbia University di New York: amici, compagni di bevute, aspiranti scrittori perennemente al verde. Insieme a David Kammerer, il più anziano, e Lucien Carr, affascinante e anarchico, formavano un gruppo unito dalla comune passione per l’arte e gli eccessi: il «Circolo dei Libertini».
Poi il dramma: all’alba del 14 agosto 1944, lungo la riva dell’Hudson, Carr uccide Kammerer e ne getta il corpo nelle acque del fiume.
Un rapporto morboso finito male?
Un gioco trasformato in tragedia o un semplice incidente?”.
Insomma: tutto è molto sobrio.
In ogni caso, come dice il cartellino
che la libreria ibs di Mantova ha apposto
sotto Harry: Da regalare. (cosa distinguerà un libro da regalare da uno da leggere?)

Un saluto
dalle librerie.
A presto, FN

Cartoline, gli ultimi post.
FN, tutti gli ultimi post