Non starò a raccontarvi delle storie

Menu

Fiorella Cagnoni, QUESTIONE DI TEMPO; di Giuliana Giulietti

Le Signore in giallo, a cura di Mariolina Bertini e Giuliana Giulietti

Esplorazioni, notazioni, avvisi, ragionamenti

sulla letteratura che in Italia si chiama gialla

BERTINI_GIULIETTI_NOVARO_FN

Le signore in giallo, di Bertini / Giulietti

7.: Fiorella Cagnoni

di Giuliana Giulietti

Questione di tempo

Alice Carta in digitale

NORE_IN_GIALLO_NOVARO_16Pubblicato nel 1985 e ristampato nel 2002 dalla casa editrice femminista
“La Tartaruga”, Questione di tempo, il romanzo d’esordio di Fiorella Cagnoni abbandona la versione cartacea e si ripresenta – grazie a una nuova avventura editoriale femminista la Ebook@Women – in versione eBook.

Nata per iniziativa dell’Associazione di donne Orlando di Bologna e guidata con straordinaria competenza da Federica Fabbiani Galleni e Marzia Vaccari Serra, la Ebook@Women – libreria e casa editrice digitale – si pone l’obiettivo di ri-pubblicare e diffondere in formato elettronico documenti del femminismo italiano e di distribuire saggi e romanzi di autrici contemporanee.

Che tra questi romanzi digitalizzati vi siano quelli di Fiorella Cagnoni con protagonista Alice Carta la formidabile investigatrice uscita dalla sua penna e che erano quasi scomparsi dalle librerie è per le Signore in giallo un’ottima felice notizia.

Molto bello, avvincente e con magnifici dialoghi che suscitarono l’ammirazione di Oreste Del Buono, Questione di tempo è ambientato a Milano dove vivono Alice Carta ed Elena Noja amiche da sempre e che da sempre condividono tutto: amori problemi lavoro fumo alcool politica divertimenti e la passione per il gioco d’azzardo.

Elena insegna e ha un amante, Michele Saveri, un architetto bolognese sposato con un figlio e una moglie bellissima ma paralizzata da anni per via di un incidente stradale.  Alice – che in realtà non avrebbe bisogno di lavorare perché dal padre ha ereditato un bel mucchio di denaro e l’azienda di famiglia-  lavora mezza giornata in una scuola media a tempo pieno ed è in procinto di partire per un viaggio in Oriente del tutto ignara di ciò che il destino ha in serbo per lei. Vale a dire la rivelazione del proprio talento nel decifrare misteri e omicidi.

NORE_IN_GIALLO_NOVARO_8

L’incantevole intelligente ironica Alice è infatti un’investigatrice nata e lo scopre per caso quando decide di tirar fuori Elena da due brutti pasticci nei quali si è trovata coinvolta – la misteriosa scomparsa di Giovanna Grandine (un’insegnante precaria  amica di Elena e che Alice non ha mai visto) e un delitto.

Elena ha conosciuto Giovanna Grandine durante una lotta sindacale e da allora si sono viste quasi ogni giorno – assemblee, pranzi, cinema e un fine settimana in Toscana nella casa di campagna di Giovanna. Poi da un giorno all’altro Giovanna scompare. Elena vuole cercarla. Alice tenta di dissuaderla (che te ne importa sarà una sballata lascia perdere) ma finisce col darle una mano. Di Giovanna però non c’è traccia e non solo. Tutto quello che aveva raccontato di sé: l’appartamento ai Navigli, sua madre, il lavoro a scuola, la casa in Toscana  non è che menzogna.

Alice infine parte ed Elena che non si da per vinta continua da sola le sue ricerche e una notte rincasando trova sul terrazzo il cadavere di Michele in un lago di sangue. Unica indiziata, finisce in prigione.

C’è una cosa sola da fare – decidono a questo punto Donella la sorella di Elena, i comuni amici Dolores e Silvio e l’avvocato Gaetano tutti quanti in alto mare – ed è  mettersi in comunicazione con Alice che sa tutto di Elena e saprà dire di lei molte cose e fornire chiarimenti più di ogni altro.

Raggiunta telefonicamente a Hong Kong Alice s’imbarca sul primo volo disponibile e torna a Milano. Profondamente convinta dell’innocenza di Elena, alquanto scettica sull’operato degli avvocati difensori e della polizia e guidata da un fiuto infallibile prende in mano, a modo suo s’intende, le indagini e alla fine  – una fine straordinaria sorprendente – trionfa.

NORE_IN_GIALLO_NOVARO_21

Quando ho letto per la prima volta Questione di tempo (che è la prima indagine di Alice Carta) quel che mi è accaduto chiudendo il libro è la voglia di aver subito tra le mani un altro dei suoi gialli. Che adoro. E se una tale impazienza dovesse prendere le nuove lettrici e i nuovi lettori di Questione di tempo in versione digitale l’attesa sarà breve.

Federica Fabbiani Galleni ha infatti annunciato che è già in preparazione il secondo eBook di Fiorella Cagnoni Incauto acquisto, bellissimo pure questo e ambientato come Pasqua Bassa con delitto (precedentemente recensito dalla sottoscritta per Le Signore in giallo) in Sardegna.

In una pagina del suo Alice’s Journal, Fiorella Cagnoni racconta che nel preparare gli eBook dei suoi libri pubblicati si è trovata a  ri-leggerli o meglio – come precisa – a ri-vederli, in un certo senso a ri-scriverli.

Piccole correzioni, il cambio di qualche virgola, il perfezionamento di un dialogo ma soprattutto ciò che seguiva  – di pagina in pagina di libro in libro – erano le tracce di un giallo più vasto, quello della sua scrittura. Un mistero affascinante e infinito proprio come la vita.

NORE_IN_GIALLO_NOVARO_6

Il filo blu della sua scrittura – blu perché Fiorella scrive con una stilografica blu  – sembra srotolato lei dice nei decenni, riconoscibile in mezzo a emozioni, ingenuità, l’urgenza del dire.

Da un giallo all’altro, da Questione di tempo (1985) a Pasqua bassa con delitto (2012), quel filo che intreccia vita e scrittura  scorre e tratteggia un percorso e arriva sino a noi che lo agguantiamo e srotoliamo nell’esperienza delle lettura. Che si legge non tanto con gli occhi quanto con le orecchie.

Ci mettiamo in ascolto della voce di colei che narra, ne raccogliamo il suono particolare, il timbro, l’emozione. Da un giallo all’altro, nel tempo.

NORE_IN_GIALLO_NOVARO_22

Le signore in giallo, di Bertini / Giulietti

7.: Fiorella Cagnoni

di Giuliana Giulietti

BERTINI_GIULIETTI_NOVARO_FN

si ringrazia

BERTINI_GIULIETTI_NOVARO_2

(post pubblicato il 4 marzo 2014)

 

Le Signore in Giallo, gli ultimi post.
FN, tutti gli ultimi post