Non starò a raccontarvi delle storie

Menu

Feltrinelli e le Comete immobili (Saluti dal salone) . 6

feltrinelli / le comete

Nel gigantesco stand al
Salone
della Feltrinelli,
s’aggirava FN cercando le nuove Comete.
scusi, ‘le Comete’, non le trovo, sono  tutte insieme o
sparpagliate?”, a FN, sventurato, lo standista rispose,
non so dirle se c’è un libro che ne parli, provi
là, ci sono dei libri di scienze”.
E soltanto alla quarta persona
che FN interrogò ebbe risposta: –lì”-. Ma d’altra parte faceva
FN
una domanda invero bizzarrissima.
E d’altra parte bonfonchia
irritato, FN,
molti molti anni fa,
in un Paese lontano lontano,
arrivarono nuovi dirigenti
nelle Librerie Feltrinelli,
e nuove regole di comportamento
arrivarono, mentre io, era Natale,
facevo il commesso e dunque anche a me le dissero,
e si potevano riassumere così:
‘ogni minuto passato con il cliente
è un minuto perso'”. E in effetti.
Che il gran dissidio fra quel ridicolo
manipolo
di chi compra tanti libri
e chi li vende, è che questi ultimi
di quel manipolo,
non si curano. E perché dovrebbero.
Il manipolo è narcisista, maniacale, autocentrato,
e crede, ogni ora, ogni minuto,
d’essere non manipolo, ma falange, esercito, popolo
e pesta i piedi e strilla e piange
che non gli si badi.
Chi vende i libri invece sa,
chi ne vuole vendere tanti,
che sono solo pietruzze in un ingranaggio
che macina ben altro,
e come si dice, se ne fotte.
Da qui l’infinito equivoco,
anche perché chi vende libri gioca spesso,
furbone,
sul far credere a chi compra i suoi libri (pochi ognuno, ma tanti
e non tanti ognuno, ma pochi), d’essere un po’ chic
un po’ snob, un po’ élite, un po’ siamo i più fighi,
come quei pochi. E, oh sublime ironia, ci cascano i pochi, il manipolino, credono d’essere esempio preclaro e
modello e come tale legittimo
detentore di diritti principeschi,
che ridicolo pensare.
Insomma ‘ste Comete” sono assurde,
dei finti Meridiani molli (per 40€! 40! 40! 40!)
(sempre per non fare VADIeLOFO, ma 800 pagine a
40€ vuol dire 0,05€ a pagina,
ma tutta la Recherche, per dire, nei Mammut
costa 0,009, e c’ha pure la copertina un po’ rigida.
Che discorsi, mi si dirà subito subito,
qui ci sono gli apparati, la cura, le note.
certo, come no. Beh, allora si dirà,
salutiamo felici il ritorno in libreria
di un capolavoro assoluto. Certo. Fatevi un giro su ibs, abebooks o ebay, e vediamo quanti
ne potete comprare con 40€)

messi su con quel che si ha in casa e anche
se l’art director è
Cristiano Guerri sembrano fatti in due minuti ma soprattutto perché chiamarli
Comete”? Mica un nome a caso, ma un nome storico
di una collana che
più diversa da ‘ste Comete” qui non potrebbe esserla.
Leggete questo saggio di Roberta Cesana.
E però convenite nel pensare che di quelle “Comete” chi si ricorda?
Giusto in due o tre, anche in quel manipolo,
due righe su un comunicato stampa,
pappa buona per alimentare un po’
di comunicazione a far fuffa intorno,
come questa cartolina.
Poi naturalmente i titoli sono ottimi,
ma come i gelati gonfi di grassi idrogenati,
aria con un po’ di sostanza dentro.

(già ‘sta cartolina è scritta tutta strettissima per starci,
per questo, dice FN, non ho detto niente,
sull’ironia crudele, se non fose sciatta,
di pubblicare Bassani in una collana
nata contro di lui -ma per questo, aggiunge e postilla FN, leggetevi
il saggio di Cesana)

Un saluto,
a presto
FN

Tutte le cartoline dal magico mondo dei Saloni e delle Fiere dell’editoria le trovate ordinate su nella sezione cartoline, solo su FN

Cartoline, gli ultimi post.
FN, tutti gli ultimi post