Non starò a raccontarvi delle storie

Menu

cane

img_2068Abbiamo avuto due cani, di mio fratello grande, due airedale. Io ero piccolo, e mi facevano paura. Un giorno uno dei due entrò non visto in cucina e mangiò tutti gli agnolotti che la signora che aiutava mia madre in casa aveva appena finito di fare. Ricordo le sue urla, e l’inseguimento per il giardino. Questo mi fece molto ridere. Li temevo soprattutto se dovevo uscire la sera per fare qualcosa fuori, tipo buttare la spazzatura, mi saltavano addosso nel buio, ed erano più grandi di me. Abbaiavano. Però sono affezionato al loro ricordo. Non venivano tosati, e quindi diventavano delle specie di grandi e puzzolenti matasse di pelo. Qui siamo sul marciapiede davanti casa, a Imperia, all’inizio degli anni ’70.

About, gli ultimi post.
FN, tutti gli ultimi post